Smettere di fumare è lungi dall’essere evidente, soprattutto se uno è un fumatore per diversi anni, perché c’è una vera e propria dipendenza da nicotina. Anche se ognuno deve trovare il metodo che si adatta alle sue esigenze per interrompere, qui sono alcuni suggerimenti per massimizzare le vostre probabilità di successo.

Di fumare consigli per smettere!

Smettere di fumare è una sfida. Come ogni sfida, deve, pertanto, essere preparati e pensato per essere completato. Il fumatore che decide di interrompere deve avere integrato l’idea che la sigaretta dà nessun piacere : si riempie solo una mancanza di nicotina, per stimolare il rilascio di dopamina (un neurotrasmettitore). Quando smettere di fumare, è importante capire che non c’è bisogno di una sigaretta, ma il picco di dopamina offre, grazie alla sua assunzione di nicotina. È in questo modo che il tabacco è davvero una droga.

Si decide

Per interrompere gradualmente o da un giorno all’altro giorno, la chiusura del tabacco deve passare attraverso diverse fasi di psicologico. Innanzitutto è indispensabile per opt-out di alcuni riflessi come il fumo dopo i pasti, il fumo durante una pausa al lavoro, di fumare con un drink tra amici, etc. Per molti fumatori, il fumo è parte di un rituale quotidiano che devono ” piangere “. Per esempio, iniziare con l’identificazione delle sigarette fumate da abitudine, e quelli che fanno veramente felice, tenendo presente che tutte le voglie di sigarette sono solo legati alla mancanza di nicotina. Sarà quindi più facile da implementare nuove abitudini, senza sigarette.

Quando si smettere di fumare

Quando si smettere di fumare

Prendere in considerazione i numerosi vantaggi che questo avrà sulla salute è una motivazione che non è trascurabile. Oggi sappiamo che il tabacco è responsabile di molte malattie gravi come le malattie cardiovascolari, i tumori, e in particolare il cancro del polmone, infertilità o bronchite cronica. Tuttavia, smettere di fumare è possibile correggere questi maggiori rischi. Per esempio, il rischio di ictus diminuisce immediatamente nei giorni successivi al venir meno delle sigarette. Un anno dopo aver smesso, il rischio è diminuito della metà. Dopo 5 anni di astinenza, il rischio è lo stesso di una persona che non ha mai fumato.

Contrariamente a quello che riteniamo

La sigaretta non effetto antistress. La maggior parte dei fumatori dire che il fumo li aiuta a rilassarsi, che è falso, perché è stato dimostrato che il tabacco ha avuto effetti ansiogeni. Uno studio, ha dimostrato che i fumatori sono circa 5 volte più probabilità di soffrire di ansia. In realtà, il desiderio è nato quando il corpo è privo di nicotina.